Questione di dettagli: come creare il logo degli sposi

Martedì 8 settembre 2015

Un logo è un simbolo grafico che rappresenta e differenzia un'azienda, ma nel tuo caso potrebbe rappresentare e, soprattutto, differenziare te e il tuo fidanzato.

Ho già avuto occasione di parlare, anche sull'eBook gratuito "Mi sposo! E adesso?" dell'importanza di una stationary coordinata e, secondo me, all'interno di questa non può mancare un logo degli sposi, da riprodurre sui vari elementi dell'allestimento, dal libretto per la cerimonia alla scatola delle bomboniere.

E' un piccolo dettaglio, ma è il primo passo da compiere per dare un'immagine coordinata e curata al tuo evento speciale, anche se non hai un vero e proprio tema di sviluppare (non bisogna averlo per forza!).

Un logo deve rappresentare te e il tuo fidanzato, condensare il vostro stile, i vostri gusti e la vostra personalità.Riassumere qualcosa in un’unica immagine che vada al di là delle parole è molto difficile” (cit. Dan Olson), ma sono sicura che non sia impossibile (anche perché, per fortuna, in questo caso si tratta di trasmettere sentimenti e non di vendere prodotti).

Ma da dove cominciare? Segui questi cinque step.

1 – Scegli il nome

Per “scelta del nome” intendo che puoi scegliere tra i vostri nomi estesi, i vostri diminutivi, i vostri soprannomi oppure le vostre iniziali.

La scelta sarà dettata dal livello di formalità e di eleganza dell'evento. Ad esempio, se ti sposi di mattina in una cattedrale e hai chiesto a tutte di presentarsi col cappello, è probabile che tu voglia per voi una giornata elegante e raffinata, lasciando poco spazio alla goliardia degli amici di sempre. In questo caso banditi soprannomi e diminutivi, riservati a feste più conviviali.

2 – Sperimenta

Prova font, colori, forme, raccogli idee. Anche se non sai disegnare non importa, prendi un foglio e una matita e inizia ad abbozzare il tuo logo. Stai tracciando lettere in corsivo? Oppure istintivamente stai riproducendo lettere dal carattere contemporaneo? Questo può già darti indicazioni sullo stile del vostro logo: romantico, di design, divertente, vintage...

3 – Togli qualcosa

Coco Chanel diceva di guardarsi allo specchio prima di uscire di casa e di togliersi qualcosa di quello che si stava indossando. Fai lo stesso con il tuo logo! Elimina i particolari troppo piccoli (che non rendono una volta stampato) e semplifica più che puoi.

4 – Scegli i colori

Lo stesso logo può essere molto bello o molto brutto a seconda del colore usato. Prova vari accostamenti di colore e sfondi diversi, senza pregiudizi e senza per forza “fissarti” con il tuo colore preferito.

5 – Crea il tuo logo!

Se non hai abilità grafiche (nemmeno io le ho!) puoi mostrare la tua bozza a chi si occuperà di creare le tue partecipazioni, lui/lei saprà come fare!

Oppure puoi provare con delle risorse online, come queste:

link 1

link 2

link 3

link 4

link 5

Non perderti gli aggiornamenti!

Iscriviti subito alla newsletter!

Aspetta! C'è dell'altro!

Hai trovato interessante questo articolo? Lasciami un commento!

Images Credits: pinterest, etsy

Sono Valeria Ferrari, wedding planner, e sono qui per organizzare il vostro grande giorno. Leggi di più...

I MIEI POST PIÙ LETTI
Vai alla raccolta

IN REGALO PER VOI
Il mio eBook gratuito
Mi sposo, e adesso?
IL MIO CORSO IN AULA
Wedpreneur Weekend

per i professionisti
del mondo wedding

BRIDAL STARTER KIT
TROVA NEL BLOG